ReumatologiaNews.net


News

FANS: il rischio cardiovascolare con Diclofenac è simile a quello degli inibitori selettivi COX-2

Una nuova revisione sulla sicurezza cardiovascolare dei FANS ( farmaci antinfiammatori non-steroidei ) ha messo in luce ulteriori prove che il Diclofenac ( Voltaren et altri ) è associato a un più elevato rischio cardiovascolare rispetto agli altri FANS non-selettivi, e simile a quello degli inibitori selettivi di COX-2.

Il Naprossene e i bassi dosaggi di Ibuprofene sono considerati avere profili di sicurezza cardiovascolare più favorevoli rispetto agli altri FANS non-selettivi.

Il Comitato scientifico, CHMP, dell'Agenzia europea per i medicinali ( EMA ) ha valutato tutti i dati disponibili su questo argomento dopo l'ultima revisione effettuata nel 2006.

I risultati evidenziati in questa revisione non rappresentano una novità; l’aumento del rischio di infarto miocardico e di ictus con alcuni FANS non-selettivi, come Diclofenac, in particolare con l’uso a lungo termine di dosi elevate e in pazienti che sono già ad alto rischio, è ben noto.

La necessità di un aggiornamento della scheda tecnica per il Diclofenac sarà ora valutato dal Comitato di valutazione dei rischi e farmacovigilanza ( PRAC ) dell'Agenzia europea per i medicinali.

Gli operatori sanitari, nel prescrivere i FANS, devono impiegare la più bassa dose efficace per il minor tempo necessario a controllare i sintomi.
Devono essere presi in considerazione i singoli fattori di rischio del paziente, tra cui una storia di malattia cardiovascolare e di malattia gastrointestinale. ( Xagena )

Fonte: Drug Safety Update, 2012